Cucina in valle di Lanzo

CUCINA IN VALLE DI LANZO

RECENSIONE DEL PROPRIETARIO

Ho incontrato professionisti capaci di interpretare i miei desideri proponendo soluzioni e prodotti di alta qualità .

Disponibilità nel modificare e adattare il progetto iniziale durante le fasi di  technical review.

-Nicola Salvi-

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto della cucina è stato sviluppato per soddisfare le esigenze del cliente che richiedeva spazi funzionali per cucinare, per accogliere ospiti ed una zona dedicata all’esposizione dei vini, sua grande passione.

La zona operativa della cucina ha uno sviluppo con pianta a “ferro di cavallo” con ampi piani di lavoro, numerose basi contenitive, un doppio livello di pensili e due colonne “tecniche” dedicate agli elettrodomestici (doppio forno, cantinetta dei vini e frigo all’americana).

La zona di cottura è stata sviluppata con una ampia base a cassettoni con piano ad induzione ed una cappa superiore a vista di design in acciaio.

Elemento caratterizzante della cucina è stata sicuramente la scelta dei materiali che dovevano richiamare gli ambienti degli chalet di montagna; è stato scelto un legno di abete antico prima patina spazzolato ed un top in hpl in finitura ardesia.

Il top della cucina si prolunga in una ampia penisola centrale sorretta da una base in ferro.

Dettagli quali le boiserie e il ribassamento in legno con faretti incassati completano la cucina.

Un angolo della cucina è stata dedicato all’esposizione dei vini con l’inserimento di una libreria del vino in ferro nero ed una vetrinetta con retroilluminazione perfetta per l’esposizione di bicchieri e dei liquori.

 

CREDITS:
Progetto e direzione lavori: arch. Massimiliano Longanizzi
Fotografia: Mario Forcherio

GALLERIA REALIZZAZIONE

PROGETTO

COM’ERA PRIMA

Ti è piaciuto un oggetto presente nelle lavorazioni?

VISITA LO SHOP! Contattaci Ora

×