0
0
  • Carrello Vuoto

    Non hai articoli nel carrello

Ristrutturazione di un bilocale in Alta Val Chisone

Ristrutturazione di un bilocale in Alta Val Chisone

RECENSIONE DEL PROPRIETARIO

A ridosso dei boschi del cuore, ai confini del Parco Naturale della Val Troncea, volevamo avere la nostra “tana”, piccola ma molto luminosa.

Ci siamo affidati a Design Alpino e al suo meraviglioso team per studiare ogni dettaglio nei minimi particolari, calibrare alla perfezione gli spazi abitativi e prevedere una magistrale disposizione dei nostri oggetti all’interno dei vani contenitori.

Ogni cosa al suo posto e non a vista!

Tra le tante nostre necessità, avevamo quella di avere una grande cucina e la stufa. Design Alpino è riuscito ad integrarle nel living e renderle, seppur con discrezione, il fulcro dell’alloggio.

M & F

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

L’intervento riguarda la totale ristrutturazione di un bilocale di circa 45 mq in Alta Val Chisone.

I proprietari, una giovane coppia con due bimbe, avevano le idee chiare: volevano una zona giorno più spaziosa possibile, dotata di ampia cucina, divano letto e soprattutto nei loro desideri c’era l’idea di avere una stufa.

L’appartamento ha subìto così una radicale trasformazione: i pochi mq sono stati sfruttati al massimo con armadi e arredi contenitivi che si integrano con le boiserie creando ambienti accoglienti e caldi. Poche cose a vista e come dice il detto” ogni cosa al suo posto, e un posto per ogni cosa!”

La stufa a pellet è integrata nella parete della cucina, dotata di una canalizzazione passante sotto le basi in modo da poter scaldare, con bocchette dedicate, anche il bagno e la zona ingresso: una soluzione funzionale, nascosta ed integrata.

La cameretta per le bimbe è di dimensioni contenute ma accogliente: un letto integrato a ribalta permette di poter utilizzare, di giorno, lo spazio per giocare. Un grande armadio contenitivo ed una piccola scrivania completano l’ambiente.

Il bagno è stato completamente ripensato, dotato di una grande doccia e un bel mobile contenitivo che accoglie anche la lavatrice. Tutto resinato di grigio, lo stesso colore scelto per i sanitari a sospensione e per il lavello d’appoggio.

In tutta la casa si è scelto di utilizzare, per gli accessori, quali maniglie, rubinetteria, termoarredi, lampade e appendini, il colore nero, che si sposa bene con l’essenza del larice bio prima patina posato a terra, a parete e per gli arredi.

CREDITS:
Progetto e direzione lavori: arch. Massimiliano Longanizzi
Fotografia: Mario Forcherio

GALLERIA REALIZZAZIONE

PROGETTO

COM’ERA PRIMA

Ti è piaciuto un oggetto presente nelle lavorazioni?

VISITA LO SHOP! Contattaci Ora