Arredamento in baita

NUOVO APPARTAMENTO IN BAITA A JOVENCEAUX

RECENSIONE DEL PROPRIETARIO

Abbiamo affidato la ristrutturazione della nostra baita in montagna all’architetto Longanizzi Massimiliano e a sua moglie Daniela proprietari di Design Alpino. Hanno subito capito cosa volevamo ottenere e con molta professionalità hanno realizzato la nostra idea di casa di montagna prima progettando e poi realizzando gli interni con gusto e materiali di qualità. Il loro negozio è poi talmente piacevole da vedere che per noi è un punto di ritrovo ogni volta che saliamo in montagna!

– Federica Venezia –

appartamento-in-baita-jovenceaux-img

Siamo a Jouvenceaux, una borgata di Sauze d’Oulx in provincia di Torino, località in cui si trovano numerose belle baite recuperate. Il progetto riguarda un’unità immobiliare in una baita recentemente ristrutturata e riportata al suo splendore attraverso un intervento di rinnovamento globale.

L’appartamento distribuito su due livelli, zona giorno al piano d’ingresso e zona notte sovrastante, è stato acquistato dai proprietari in fase di cantiere: questo ha consentito la personalizzazione degli spazi interni per le esigenze della famiglia. La forma stretta ed allungata della pianta originale non ha lasciato molta scelta nella partitura degli ambienti; le varie funzioni o destinazioni sono organizzate in sequenza secondo un ordine quasi naturale che distingue questo spazio abitativo. Al piano terra si trova l’ingresso con affiancata la scala di collegamento al piano primo, quindi in sequenza il soggiorno, la zona pranzo, un bagno con antibagno, e la cucina con annesso un piccolo locale lavanderia. Al piano primo sono state ricavate tre camere da letto, di cui una attrezzata con cabina armadio, ed un bagno.

Il camino a legna, trifacciale, è stato posizionato tra l’ingresso ed il soggiorno come elemento di benvenuto agli ospiti e come entità di separazione tra l’ingresso ed il soggiorno stesso. La scelta di installare un’entità di design con vetrature sui tre lati è probabilmente la marcia in più dell’abitazione; questo consente la vista della fiamma da tutti gli ambienti circostanti, restituendo con i suoi riflessi un’atmosfera tipicizzante, calda ed accogliente. Il contesto dell’intervento non è stato certamente facile: materiali come la pietra dei muri originali ed il legno della copertura realizzata con travi e tavolato a vista, hanno condizionato le scelte per il resto del progetto. Pietra e legno sono così i materiali per i pavimenti, legno dogato per la realizzazione di pareti divisorie interne al secondo livello per boiserie ed arredi; la scala interna è stata realizzata con struttura in ferro arrugginito e gradini in legno, e costituisce un elemento allo stesso tempo funzionale e decorativo. L’ambiente ha il suo carattere molto definito, accogliente e non scontato per l’originalità degli arredi.

CREDITS:
Progetto e direzione lavori: arch. Massimiliano Longanizzi

GALLERIA REALIZZAZIONE

Ti è piaciuto un oggetto presente nelle lavorazioni?

VISITA LO SHOP! Contattaci Ora