Appartamento in baita

RISTRUTTURAZIONE APPARTAMENTO IN BAITA A SAUZE D’OULX

“Design Alpino ha ristrutturato per me uno chalet in montagna, riprogettando completamente il layout delle stanze andando ad utilizzare materiali naturali come il legno e la pietra.
La progettazione ha tenuto perfettamente conto delle mie richieste ed il risultato è stato spettacolare.
Design Alpino si è occupato della ricerca dei materiali e degli arredi, sottoponendomi la possibilità delle scelte direttamente nel prorio showroom senza sprechi di tempo e risorse.
L’ottima direzione dei lavori ha permesso che il cantiere venisse ultimato nei tempi prefissati senza nessun incremento di spesa rispetto al capitolato.
Ringrazio l’architetto Longanizzi e sua moglie Daniela per lo splendido risultato,visibile nelle foto pubblicate da Design Alpino.”
G.G.

L’appartamento è una porzione di Baita restaurata nel suo complesso alcuni anni fa, situata nel centro storico di Sauze d’Oulx, in alta Val Susa in provincia di Torino.

La ristrutturazione dell’unità immobiliare ha dato la possibilità di riorganizzare gli spazi interni inserendo nuove funzioni dedicate all’abitazione da parte di una famiglia composta da quattro persone.

Una volta demoliti tutti i tramezzi si è proceduto alla sabbiatura di tutti i componenti del tetto in legno esistente al fine di togliere il colore marrone scuro presente su travi a tavolato. Il risultato ottenuto è stata una piacevole sorpresa: il larice ha ripreso il suo colore naturale rendendo gli ambienti più piacevoli e luminosi. L’aggiunta di due finestre in falda ha ulteriormente contribuito ad aggiungere luce naturale all’appartamento.

La presenza di un tetto in legno a falde inclinate ha sicuramente contribuito a dare quel sapore di casa di montagna e nello stesso momento a condizionare la scelta coordinata dei materiali utilizzati per arredi su misura e complementi. La configurazione della falda ha consentito la realizzazione di un piccolo soppalco che funge da controsoffitto nella zona del disimpegno e bagno.

La consistenza della pianta ha dato la possibilità di riorganizzare in modo funzionale e proporzionato tutti gli ambienti, ben suddividendo la zona giorno dalla zona notte.

L’ingresso è caratterizzato da un pavimento in pietra e da una parete divisoria realizzata con pali tondi in legno vecchio, che riprendono le travi della vecchia orditura incastonata nella muratura in pietra, su cui sono stati piantati una serie di vecchi chiodi in ferro battuto, che svolgono la funzione di appendiabiti. L’illuminazione arriva dall’alto con una cascata di bocce in vetro iridescente pendenti ad altezze diverse.

Nel grande ambiente dedicato alla zona giorno trovano giusta collocazione il divano angolare, il tavolo pranzo allungabile, la cucina, una parte attrezzata per la collocazione della TV e del camino trifacciale a gas, e un armadio guardaroba in prossimità del corridoio che conduce alla zona notte. Dal disimpegno si accede al bagno ed alle due camere da letto di cui una con bagno interno e cabina armadio.

Tutti gli arredi su misura sono stati realizzati in legno di abete vecchio per la zona giorno, e legno di abete bio per la zona notte e servizi. Il pavimento in larice macchiato cotto a vapore, abbinato a pareti rivestite in intonaco a grana fine colore grigio naturale.

L’illuminazione dei vari ambienti si divide tra illuminazione diretta realizzata con corpi illuminanti decorativi e illuminazione indiretta realizzata con strip led, questi ultimi anche per mettere in risalto la bellezza del tetto in legno.

Ti è piaciuto un oggetto presente nelle lavorazioni? VISITA LO SHOP!

CREDITS:
Progetto e direzione lavori: arch. Massimiliano Longanizzi

Fotografia: Elena Muzzarelli Elena Muzzarelli